Albagía // FW 19-20 Presentazione

Letteralmente, pomposa considerazione di sè.

Il concept di Albagía è fondato sulla ricerca di un prodotto intriso si charme femminile, sublimato dalle linee pulite più androgine.

Albagía si definisce un brand prét-à-couture, concepito con forme geometriche pure e volumi netti che si traducono in una silhouette precisa e accattivante creata per intensificare il corpo di una donna femminile, consapevole e potente.

Questa Fall Winter è ispirata alle note di “Nightclubbing” della poliedrica Grace Jones, personaggio che incalza perfettamente l’idea di donna del marchio Made in Italy.

Capispalla definiti e dalle geometrie importanti, pantsuits dall’aplomb impeccabile, cappotti con ampi revers a tutta altezza che creano giochi di pieghe, mini dress asimmetrici e giacche doppiopetto come statement.

L’abito da sera diventa il capo di punta di una collezione pensata per una seduzione algida, attraverso tagli che lasciano intravedere bagliori di pelle nuda.

Per quanto riguarda la palette colori, accanto al bianco e al nero, propri del DNA del brand, vengono inserite una gamma di cromie solide: burro, oliva, Rosa, hot pink, malva, cacao, inchiostro.

Queste nuances vanno a personificare tessuti pregiati quali la duchesse di seta e il radzmir misto lana e seta.

L’anima di Albagía è l’imprenditrice campana Angela Stanzione, affiancata nello stile da Federico Piaggi e Stefano Citron.

Lo sguardo superbo e fiero del brand sono ispirati alla fotografia dei grandi Helmut Newton e Guy Bourdin, nomi severi che richiamano allo splendore dell’alba più luminosa con un senso di naturale superiorità, che è esattamente il messaggio che Albagía vuole comunicarci.

Written by Irene Didonè